Il gioco è vietato ai minori e può causare dipendenza patologica - probabilità di vincita
Adm 2024

Starcasin? Online – nuova campagna pubblicitaria

E’ iniziata il 27 settembre 2015 (domenica) una campagna pubblicitaria nuova di Starcasin?, sala da gioco sul web italiano, con concessione AAMS, che offre servizi numerosi di scommesse e giochi casin? come: slot machine, roulette, blackjack, video poker e altro ancora: Starcasin? fa parte del grosso gruppo Betsson, un’azienda quotata alla Borsa Nasdaq.

Questa importante e mirata operazione di marketing, ? costata al gruppo ben 3 milioni di euro, la campagna pubblicitaria avr? una durata di ben tre mesi e saranno coinvolti la totalit? dei canali di comunicazione, con degli spot della durata di 15 fino a 30 secondi, sui canali della nazionale TV.

Una azione di marketing che il mercato del gambling online, che sul territorio italiano ha ormai raggiunto importanti traguardi. Infatti, dal 2003, in Italia la raccolta ? cresciuta del 500%, con somme di circa 80 miliardi di euro. Starcasin?, con la partecipazione di tutto il gruppo svedese Betsson, ha deciso di mettere in campo un azione pubblicitaria molto mirata e impegnativa, in settore gi? molto competitivo, con lo scopo preciso di rilanciare il famoso brand sul web italiano. Starcasin? offre delle promozioni, come il classico bonus di benvenuto fra i pi? interessanti fra tanti competitor.

Lo spot pubblicitario, inoltre, vuole evidenziare come il marchio sia affidabile e la grande opportunit? che offrono i prodotti presenti nel palinsesto della sala da gioco online, con l’aggiunta di una consapevolezza per quanto riguarda il “Gioco Responsabile”.

Un’azione quasi in controtendenza, infatti il Governo di Renzi sta vagliando due proposte di legge, dove lo scopo ? quello di vietare in modo completo le pubblicit? che trattano il gioco d’azzardo, in tutte le forme e su qualsiasi tipologia di comunicazione e per ogni gioco dove lo scopo del giocatore e vincere denaro, come le slot machine, il blackjack, il poker, il bingo, le scommesse sportive e cos? via, in generale il gioco considerato d’azzardo.

Il fenomeno sociale da una parte, dove gli operatori danno battaglia a colpi di pubblicit?, dall’altra interventi che vogliono mitigare le problematiche legate al gioco d’azzardo, allo stesso modo delle pubblicit? abbinate al consumo di tabacco (ormai vietato da diversi anni).

Una questione molto complicata e spinosa, da sciogliere, dove le due parti sono lontane. Uno spot troppo invasivo potrebbe generare un crescita di giocatori con problemi, dove comunque gli studi del settore sembrano smentire. Se il Governo decidesse di vietare completamente la pubblicit? sul gioco d’azzardo, potrebbe essere una soluzione parziale e apparente, colpendo in modo mirato il mercato del gioco online, ma questo potrebbe dare molta forza al gioco illegale e quindi non controllato e non il settore delle slot machine presenti nei locali pubblici, come bar, tabacchi e altro.

Ti piace? Condividi con i tuoi amici
Facebook
Twitter
LinkedIn
Telegram
Pinterest
Reddit