Il gioco è vietato ai minori e può causare dipendenza patologica - probabilità di vincita
Adm 2024

Operatori in Svezia preoccupati per la problematica dei pagamenti senza regolamentazione

Svezia gioco d'azzardo

Gli operatori autorizzati del gioco d’azzardo in terra svedese sono preoccupati per il proliferare di servizi di pagamento offerti a operatori non regolamentati. La società di servizi finanziari Finshark ha fatto da tramite in una serie di trasferimenti tra giocatori, in generale consumatori e operatori non regolamentati (senza licenza), facendo infuriare molto quelli con regolare licenza.

Chiedendo all’Autorità svedese per il gioco d’azzardo (SGA) di effettuare una valutazione ulteriore, gli operatori sono stati costretti a far fronte a queste problematiche. Non solo, ma anche Zimpler, il fornitore di soluzioni di pagamento bancario istantaneo, si è visto costretto a sospendere il servizio simile a quello offerto da Finshark. In breve, l’industria del gioco d’azzardo in Svezia sta attraversando un momento delicato.

Al contrario, i problemi non solo persistono, ma si sono aggravati grazie all’introduzione presumibilmente furtiva di una funzione pay-and-play extra nell’elenco dei servizi. La situazione coinvolge principalmente una serie di siti web di casinò di proprietà dell’azienda maltese Infiniza Ltd, che ha ottenuto una regolare licenza dalla prestigiosa Malta Gaming Authority (MGA) nel 2018. Licenza fra le più sicure ottenuta dai casinò online stranieri non-adm.

Secondo i resoconti forniti da NEXT.io, i giochi svedesi sono accessibili utilizzando esclusivamente numeri di cellulare svedesi, con la possibilità di effettuare depositi tramite il sistema di verifica dell’identità BankID fornito da diverse banche locali, tra cui Handelsbanken, Nordea e Swedbank. Tuttavia, il fornitore di pagamenti istantanei che gestisce le transazioni, Krofort, non mostra alcun tipo di informazione riguardo ad una licenza.

Infiniza, presumibilmente, risulta l’unico operatore di gioco in Svezia in grado di utilizzare servizi di pagamento veloce come quelli forniti da Krofort e Finshark, conferendogli un chiaro vantaggio competitivo rispetto agli operatori di gioco autorizzati.

La situazione è preoccupante anche perché, secondo alcune previsioni, entro il 2023 gli operatori legali potrebbero trovarsi costretti a adottare servizi di pagamento simili per restare competitivi sul mercato. In questo modo, gli operatori del mercato grigio continuerebbero a godere di un vantaggio ingiusto.

Gli operatori del settore hanno espresso la loro inquietudine riguardo alla mancanza di azioni concrete da parte dell’SGA. Tuttavia, l’autorità ha dimostrato la sua determinazione nel regolare il mercato del gioco d’azzardo: già all’inizio di marzo 2023 ha annunciato l’intenzione di agire contro i fornitori business-to-business che offrivano i loro prodotti a operatori non autorizzati.

Nonostante la fornitura di pagamenti non fosse contemplata dalle nuove normative, l’SGA ha ottenuto il diritto di bloccare i pagamenti, dimostrando l’importanza della sua posizione. In luglio, l’autorità ha ordinato a Zimpler di mettere fine alle sue soluzioni di pagamento per gli operatori senza licenza, e ciò ha portato Zimpler a tagliare i suoi legami con gli operatori di gioco autorizzati nell’Unione Europea che non possedevano la licenza svedese. 

Tuttavia, Zimpler ha cercato di appellarsi alla decisione sostenendo che questa sollevava problematiche legali per il bene dell’industria.

Questa settimana, l’SGA ha continuato la sua azione di regolamentazione bloccando due operatori illegali: Smein Hosting e True Polygon Entertainment. Questo è un chiaro segnale dell’impegno dell’autorità a tutelare i giocatori nazionali in Svezia e garantire un mercato sicuro e regolamentato per tutta l’industria del gioco d’azzardo.

Ti piace? Condividi con i tuoi amici
Facebook
Twitter
LinkedIn
Telegram
Pinterest
Reddit