Il gioco è vietato ai minori e può causare dipendenza patologica - probabilità di vincita
Adm 2024

Il Principato di Monaco riapre i tavoli da gioco e slot machine dal 2 giugno 2020

Mentre per il casinò di Sanremo è in attesa di decisioni, nel Principato di Monaco c’è il via libera dalla Societè des Bains de Mer per il via libera dal 2 giugno (martedì) dei casinò, come predisposto all’avvio della Fase 3, annunciata lo scorso mercoledì dal governo e che permette la riapertura alle attività degli sport individuali, solarium, spiagge, cinema all’aperto, sale d’esposizione, musei, bar e ristoranti.

Principato di Monaco Slot Machine

Il tutto con l’applicazione di protocolli di sicurezza molto rigidi per contenere la propagazione e quindi i contagi Coronavirus. Questa decisione, da parte del Principato di Monaco, significa la ripresa alle attività lavorative per tanti frontalieri italiani, che in modo totale avevano fermato il proprio professionale lavoro dalle 24:00 dello scorso marzo 2020, in pratica un blocco totale.

Obbligatorie protezioni e gel idroalcolico ovunque. Niente intrattenimento musicale live e DJ per ristoranti, bar e locali.

Per il governo del Principato di Monaco una certezza su tutte: nel presente, complessivamente, la sanitaria evoluzione sul territorio monegasco è soddisfacente, quindi sufficientemente sotto controllo. Per questo c’è il via libera dal prossimo 2 giugno e ben dieci giorni a disposizione dell’attività per riorganizzare in sicurezza la riapertura, con il rispetto delle regole per il distanziamento sociale e le misure da mettere in atto per sicurezza del personale e della clientela.

Per quanto riguarda le sale da gioco del Principato, la SBM ha già ultimato il piano per riaprire il casinò, annunciato dal Presidente del gruppo  Jean-Luc Biamonti la scorsa settimana.

Dal prossimo 2 giugno riaprono i tavoli da gioco e le sale slot machine del Café de Paris, per poi aprire anche quelli principali, entrambi situati nella Piazza del Casinò, quest’ultima totalmente rimodernata a favore delle persone a piedi. Sarà una progressiva riapertura, anche per gli altri ambienti di gioco del gruppo.

Per i collaboratori è clientela si aggiungono le adottate misure di sicurezza approntate dalla SBM: obbligatori percorsi, mascherine, distanziamento anche per giocare alle slot machine e tavoli verdi della roulette, blackjack e altro.

Le postazioni di gioco del casino e delle sale slot machine, funzioneranno una su due con tanto di barriera di protezione e separazione. I tavoli da gioco saranno distanziati e alcuni di questi saranno situati nella privata terrazza della Salle Blanche a disposizione e riservata ai membri del casinò.

Tutti gli accessori, comprese le fiche s e gli apparecchi stessi, saranno ripetutamente disinfettati, la stessa attenzione per le superfici di contatto comune (corrimano, ascensori, maniglie, bottoniere esterne e interne e così via).

Ovunque saranno presenti disinfettanti come i distributori idro alcolici in formato gel. Tornando ai bar a ristoranti, la clientela dovrà sedersi ai tavoli e quindi non possono sostare al banco dei bar. La diffusione musicale è consentita a un basso volume e non Live.

In questo elenco mancano ancora gli artisti, come le i complessi musicali, pianisti e dj. Molti di questi sono residenti in Costa Azzurra e Ponente. La musica live potrebbe costringere la clientela della sale da gioco, bar e ristoranti ad alzare il tono di voce e questo, con le mascherine è un maggiore fattore di rischio per il contagio Covid-19.

Ti piace? Condividi con i tuoi amici
Facebook
Twitter
LinkedIn
Telegram
Pinterest
Reddit