Giochi Casinò in streaming: nuove tecnologie di gioco online

Giochi Casinò in Streaming

Giochi Casinò in streaming sono diventati, anche se non ancora di nicchia, un importante tassello nel settore dei casinò online, come le slot machine, i casinò live.

Per fare un esaustivo esempio, oggi i giocatori possono accedere a un casino live che offrono trasmissioni in streaming in alta definizione (HD) sui PC dei giocatori, con possibilità particolari che in ottica di visione, oltre a altre funzioni di gioco.

Un chiaro esempio arriva dalla roulette e blackjack, con delle room con tanto di dealer e croupier dal vivo, sezioni che all’interno offrono le tecnologie più attuali di visione applicate al gioco.

Questa modalità di gioco ha migliorato la fidelizzazione e l’impegno dei giocatori. Queste diverse piattaforme di giochi casinò in streaming hanno di certo diminuito quella sensazione spiacevole della solitudine, che altre tipologie di servizi streaming inducono.

Quello dello streaming, nella vita di tutti i giorni, è un mondo sempre più frequentato e quindi presente, una tecnologia figlia del progresso, che sta cambiando radicalmente la quotidianità delle persone.

Per fare un esempio esaustivo, basti pensare a Netflix, nato già nel 1997, che ha fatto driver, nel mondo dello streaming, sempre più destinato a variare molto il modo di visionare una pellicola cinematografica, oltre che introdurre continue novità, come le serie in televisione, per arrivare continue migliorie per l’utenza, per fargli vivere un’impressionante esperienza, tanto che qualcuno, già oggi, non ne può fare a meno.

Solitudine e streaming può essere un abbinamento?

Sembra di sì. Infatti, uno studio pubblicato su L’Indro (quotidiano online), ha evidenziato come lo streaming sia un individuale “sport” e quindi per solitari.

Lo studio è stato eseguito su un campione di 300 persone intervistate, dove 135 di queste (45%), ha dichiarato di vedere una serie o un film in solitudine e in streaming, mentre solo il 23% condivide la visione con parenti e amici.

Rispetto a qualche anno fa, tutto è cambiato: infatti, ormai sono lontani i tempi che la televisione si guardava a cena, magari seduti in cucina o in salotto, in compagnia dei propri affetti.

Un’abitudine stravolta dai sempre più utilizzati servizi streaming, che stanno cambiando la vita di tutti o quasi.

La solitudine una problematica con molti fattori

Torniamo alla solitudine, rispetto agli anni ’80, i tassi oggi sono raddoppiati e questo evidenzia come questo stia diventando un reale problema per i nati fra i primi anni ’80 e la metà degli anni ’90 (Millennials), ma non per colpa delle attuali tecnologie.

La solitudine è una problematica con più fattori, che affonda le sue radici in più aspetti. D’altra parte, le nuove tecnologie hanno offerto e offrono un contributo importante alle imprese e ai consumatori. Non a caso ha migliorato la società, quando è stata utilizzata con parsimonia e correttezza.

In alcuni casi ha creato una sana dipendenza, infatti, sempre più utenti sfruttano, sia per la propria attività, sia per la vita privata.

Combattere la solitudine, una sfida comune
La sperimentazione in streaming di servizi per vedere una serie o film con interattivi contenuti, è un passo, anche se non grande, verso un coinvolgimento di un pubblico più attivo. Per conquistare degli importanti cambiamenti, si dovrebbe, alla base delle umane relazioni, riformulare l’operazione, che nel presente si costruisce in modo diverso rispetto a 10 anni fa.

Oppure ricercare altre soluzioni: ovvero il prolungamento dell’offline esperienza, creando opportunità e comunità per chi ama il contatto dal vivo.

La solitudine è aumentata come reale problema, per questo non bisogna escludere svolte future tecnologiche, cercando di ricreare e aumentare connessioni reali e durature, in pratica nuove fasi tecnologiche di progresso.