Il gioco è vietato ai minori e può causare dipendenza patologica - probabilità di vincita
Adm 2024

Approfondimenti e quote di mercato dell’industria italiana del gioco d’azzardo a dicembre 2023

Approfondimenti e quote di mercato dell'industria italiana del gioco d'azzardo a dicembre 2023

L’industria del gioco d’azzardo in Italia ha un impatto economico significativo e in continua crescita, in particolare se si considerano i numeri del gambling online.

Nel dicembre 2023, quindi a conclusione dell’anno, sono stati ottenuti dei risultati particolarmente significativi per comprendere l’andamento di questo settore.

I dati relativi al mese scorso infatti parlano chiaro, come riportato da Grinderlabpoker.it: il gioco online prosegue nella sua espansione, registrando incrementi che esprimono quanto gli italiani stiano sempre più accedendo alle risorse digitali per le loro attività ludiche.

Poker MTT, un bilancio più che positivo

Andando nel dettaglio, a dicembre 2023 il poker MTT segna una crescita del 4.3% rispetto al mese precedente e migliora del 5.4% se si considera dicembre 2022.

Si riconfermano le prime cinque posizioni relative alle quote di mercato, con le prime tre occupate rispettivamente da PokerStars, Lottomatica e Sisal.

In particolare PokerStars mantiene il suo primato anche grazie alle Winter Series, gli speciali tornei pensati per il periodo natalizio che hanno raccolto molte adesioni.

Se si considera l’anno appena passato, il poker MTT ha raccolto oltre 1.3 miliardi, a fronte di una spesa di 110,5 milioni di euro. Numeri importanti, destinati a crescere nel prossimo periodo.

Incremento del 13,2% per il Poker Cash a dicembre 2023

Nell’ambito del Poker Cash game si è registrata un’impennata notevole della spesa durante la stagione invernale, che a dicembre 2023 ha raggiunto la quota di 6 milioni di euro. Ciò rappresenta un aumento del 13.2% rispetto al mese precedente e un trend sostanzialmente in linea con le cifre dello stesso periodo nell’anno scorso.

In termini di spesa, il Poker Cash resta indietro rispetto ai tornei con un totale di 66,2 milioni di euro raggiunti durante l’anno. Tuttavia supera i tornei in termini di incasso, raggiungendo l’impressionante cifra di 2,6 miliardi.

La quota di mercato di PokerStars scende sotto il 38% e anche il poker di Lottomatica vede scendere la sua quota di mercato che si attesta all’11,7%. A salire quindi sul secondo posto del podio tra PokerStars e Lottomatica è E-Play 24 che arriva a coprire una quota del 12% di questo mercato durante ultimo mese dell’anno.

Casinò online, un settore in espansione guidato da Lottomatica

Nell’ultimo mese del 2023 è cresciuta sensibilmente la spesa nel settore dei casinò online, che ha raggiunto un valore totale di 210,2 milioni di euro. Ciò rappresenta un aumento del +11,6% rispetto a novembre, a dimostrare la progressiva espansione di questo comparto che è un vero caposaldo del gambling online.

Si registra inoltre un notevole miglioramento rispetto a dicembre 2022, con un incremento che raggiunge il 13,8%.

Mantenendo la sua posizione di leader, il casinò Lottomatica detiene oltre il 20% delle quote, seguito da nomi noti come Sisal, SNAI (che recupera una posizione), 888 casinò (che perde una posizione) e PokerStars casinò.

Lottomatica conferma il primo posto anche grazie alla recente acquisizione al 100% di SKS365 Malta Holdings, con la quale sancisce il suo ruolo predominante nel settore. In virtù della sua strategia di crescita ambiziosa, la società aspira a ottenere entro il 2026 delle sinergie cash di costo per un valore di 60 milioni di euro e un minimo di 5 milioni di euro per le sinergie di ricavo.

Considerando i numeri finora ottenuti si può considerare un risultato plausibile, se si osserva che l’espansione dei casinò online non conosce battute d’arresto.

Valori in crescita anche per la Lotteria Italia

Lo scorso mese è stato anche il momento della Lotteria Italia, un appuntamento storico che ogni anno raccoglie tantissime adesioni e il cui successo non accenna a diminuire, anzi. A dicembre 2023 si è registrato un +10% di biglietti venduti rispetto all’anno precedente, a decretare la sempre maggiore popolarità di questo gioco.

In totale sono stati 6,6 milioni i tagliandi venduti, la maggior parte nella regione Lombardia seguita a ruota da Lazio e Campania.

La curiosità è che, come ogni anno, nel 2022 sono stati in tanti a dimenticare di controllare il proprio biglietto e a verificare quindi di aver vinto o meno un premio.

Ben 400.000 euro, suddivisi in 10 premi da 25.000 euro cadauno e 3 premi da 50.000 euro cadauno, non sono stati riscossi.

Le previsioni per il gambling online nel 2024

La Lotteria Italia quindi conferma il trend positivo del gioco d’azzardo in Italia, destinato ad aumentare nell’anno appena iniziato, grazie anche alla esponenziale crescita del gambling online.

Le innovazioni del mondo digitale continueranno a potenziare la sua diffusione nel corso del prossimo anno, poiché rappresentano un fattore chiave per questo settore in perenne evoluzione.

Oggi si può accedere a ogni piattaforma disponibile (a partire dal PC al tablet agli smartphone) e iniziare a giocare con pochi clic attraverso qualsiasi dispositivo, in modo semplice e veloce.

Il ricorso all’Intelligenza Artificiale potrà contribuire a migliorare ulteriormente le caratteristiche e le funzionalità delle applicazioni che consentono di giocare online, accogliendo un numero maggiore di utenti e fornendo ancora più vantaggi, in grado di arricchire sensibilmente l’esperienza di gioco, rendendola sempre più immersiva e stimolante.

Ti piace? Condividi con i tuoi amici
Facebook
Twitter
LinkedIn
Telegram
Pinterest
Reddit