Il gioco è vietato ai minori e può causare dipendenza patologica - probabilità di vincita
Adm 2024

ADM: Nuove Tecniche e Regole per il Gioco Online

ADM gioco online nuove regole

L’Agenzia delle dogane e dei monopoli ha presentato una nuova struttura innovativa per il gioco online, anticipando il futuro bando. In questo nuovo scenario, i concessionari assumono maggiore forza e responsabilità.

La sicurezza, la conoscenza approfondita del mercato del gioco online e la responsabilità sono i tre pilastri su cui si basa la nuova architettura del gioco d’azzardo online presentata dall’Agenzia delle dogane e dei monopoli insieme al partner tecnologico Sogei. Durante un incontro telematico dedicato agli operatori del settore, che ha coinvolto più di 200 partecipanti, sono state fornite tutte le informazioni tecniche senza però entrare nei dettagli amministrativi.

L’obiettivo dell’incontro era quello di illustrare le principali novità in modo riservato, evitando di favorire alcun operatore rispetto ad altri. È importante sottolineare che questa gara non prevede vincitori o vinti: ogni società che soddisferà i requisiti minimi otterrà una concessione senza distinzioni.

Il decreto del 2024 ha introdotto importanti innovazioni sulle regole tecniche per garantire norme di sicurezza più rigorose, livelli di certificazione più elevati e procedure di tutela dei giocatori più stringenti. Inoltre, il decreto ha regolamentato i Punti Vendita Ricarica (Pvr), apportando significativi cambiamenti all’infrastruttura tecnica. Tutto ciò mira a garantire la massima sicurezza per i consumatori e a rafforzare la responsabilità del concessionario come unico responsabile delle operazioni.

Durante l’incontro è stata presentata l’architettura della nuova rete sviluppata da Adm e Sogei al fine di permettere agli operatori di comprendere le specificità della nuova rete e fornire eventuali osservazioni su criticità o anomalie riscontrate. Tra le nuove regole tecniche c’è l’estensione delle certificazioni a tutte le tipologie di gioco.

Ogni concessionario dovrà implementare un proprio sistema di gioco chiamato “sistema del concessionario”, che includerà diverse componenti interne come il sistema di gioco quota fissa, il sistema di gioco per le corse ippiche nazionali, il sistema di gioco virtuale, il sistema di giochi di abilità e bingo a distanza e il sistema di gioco per i concorsi pronostici. Ogni concessionario dovrà anche dotarsi di un sito web e un’applicazione per l’accesso al gioco.

I conti di gioco saranno gestiti internamente da ciascun concessionario ma sarà possibile replicare tale sistema consentendo ad altri concessionari terzi di offrire il servizio tramite una procedura specifica.

Con le nuove disposizioni viene introdotta una maggiore definizione e controllo delle responsabilità per quanto riguarda i servizi di connettività. Ad esempio, un concessionario può offrire servizi a un altro assumendosi la responsabilità della certificazione durante l’intera procedura.

Le scommesse virtuali saranno controllate preventivamente da Sogei e successivamente dal soggetto Odv. All’interno del sistema del concessionario ci saranno sistemi diversi per ogni produttore di giochi che verranno sottoposti alla verifica dell’ente competente.

L’Agenzia delle dogane e dei monopoli definisce questa nuova regolamentazione come “una piccola rivoluzione” per il gioco casinò online. Gli operatori hanno espresso preoccupazione riguardo alle modifiche che richiederanno tempo per essere implementate, ma l’Agenzia assicura che sarà possibile effettuare gli adeguamenti necessari entro alcuni mesi grazie ai tempi tecnici previsti dall’Adm.

Durante l’incontro è emerso che le recenti modifiche normative non influiscono sulle lotterie online in quanto sono regolate da una concessione specifica; In pratica, il nuovo concessionario online sarà semplicemente un punto vendita per quel particolare prodotto.

Ti piace? Condividi con i tuoi amici
Facebook
Twitter
LinkedIn
Telegram
Pinterest
Reddit